Filippo La Mantia sceglie Birra di Parma

Il noto chef siciliano ha scelto la bionda fermentata con i lieviti del Lambrusco, “perchè”, come ha affermato con forza,  “è l’unica birra perfetta in abbinamento con la mia ‘Caponatina’, con le ‘Sarde a beccafico’ con il finocchietto fresco o ancora con la mia ‘Pasta alla Norma”. La Mantia, uno dei migliori chef che il nostro paese possa vantare, ha scelto Birra di Parma, Oro e Bronzo, per il suo omonimo ristorante presso l’Hotel Majestic di Via Veneto a Roma. Il cuoco siciliano di fama internazionale ha scelto una birra nata dalla collaborazione fra Cantine Ceci e Birrificio del Borgo, fermentata con i lieviti del Lambrusco, come l’unica artigianale da inserire nel suo menù per offrire un abbinamento originale ai propri clienti. La scelta non è casuale: La Mantia, infatti, non trascura mai i dettagli nelle sue ricette, cucinate con cura con ingredienti freschi e ricercati, ma di fronte a Birra di Parma non ha avuto alcun dubbio, perché è la sola in grado di sposarsi benissimo con la fragranza e la freschezza dei sapori siciliani riscoperti nella loro autenticità. “Birra di Parma è buonissima!”, ha detto. “Una grandissima soddisfazione per noi – affermano i titolari dell’azienda di Torrile – che abbiamo scommesso insieme a Leonardo Di Vincenzo su questo nuovo prodotto, in linea con le tendenze e seguendo i gusti dei consumatori. Una scommessa che ora possiamo affermare di aver vinto alla grande, visto il successo che sta riscuotendo sia fra i nostri clienti sia fra gli chef italiani più prestigiosi, rappresentanti del gusto Made in Italy in tutto il mondo”. Birra di Parma Oro, golden ale è di un giallo dorato pieno con schiuma consistente, elegante, floreale e fresca, con netti sentori di luppolo. Ha un bel corpo, è morbida data la leggera nota di luppolatura che la caratterizza, fresca da bere, piacevole e leggera (grado alcoolico 4.5% Vol). E’ ideale in abbinamento con antipasti, primi piatti non elaborati, formaggi vaccini freschi, e si sposa anche con arrosti di carni bianche o saporite zuppe di verdure: se bevuta come aperitivo dà il meglio di sé. Birra di Parma Bronzo, strong ale, poi, ha un ambrato brillante con intensa schiuma che sprigiona tutti i suoi profumi aggrumati e di camomilla. Ha un corpo pieno, riempie la bocca con la sua maltosità e i suoi sapori freschi. Ha dei gusti unici di caramello che si fondono con graziosi sentori luppolati con richiami di agrume candito (grado alcoolico 6.1% Vol). Consigliata in abbinamento ad antipasti elaborati e primi piatti saporiti si esalta insieme a carni rosse a media cottura, che rilascino un minimo di sugo oppure con formaggi mediamente stagionati.