Al matrimonio reale di Monaco si è brindato con Perrier-Jouët Belle Epoque

 

Perrier-Jouët è stato lo champagne ufficiale scelto per il ricevimento del matrimonio reale, tenutosi sulla bellissima terrazza dell’Opera Garnier Hotel e coronato da una sontuosa cena opera del celebre chef Alain Ducasse, detentore di svariate stelle Michelin, e dei team della Monte-Carlo SMB. I 500 ospiti selezionati, tra cui regnanti europei, capi di stato e altre importanti personalità, hanno potuto assaporare l’eccellente Perrier-Jouët Belle Epoque 2002 Vintage, che è stato servito alla fine della cena per accompagnare la delicata torta nuziale ricoperta di cioccolato bianco e descritto come “la massima espressione dell’eleganza e della raffinatezza che contraddistinguono Perrier-Jouët” da Hervé Deschamps, settimo Chef de Cave della Maison dalla sua fondazione (che risale al 1811). “La Maison Perrier-Jouët ha avuto il grande onore di essere scelta per il matrimonio reale”, ha dichiarato Lionel Breton, Presidente e CEO di Martell Mumm Perrier-Jouët. “Dopo avere accompagnato per molti anni il Ballo della Rosa di Monaco e la Principessa Grace Kelly, siamo orgogliosi di essere presenti con il nostro champagne più prestigioso al matrimonio del Principe Alberto”. La stessa nascita della Maison di champagne Perrier-Jouët è legata a un matrimonio, ovvero quello tra i suoi fondatori Pierre Nicolas Perrier e Adèle Jouët, avvenuto esattamente 200 anni fa. Uno champagne elegante e romantico per un matrimonio reale davvero favoloso.

La Maison Perrier-Jouët

Fondata nel 1811, la Maison Perrier-Jouët è nota per l’eleganza dei suoi champagne, risultato di vigneti eccezionali e della superba esperienza dei soli 7 chef de cave, che si sono succeduti nei 200 anni di storia della Maison. Naturalmente, la Maison invita a consumare Perrier-Jouët in modo responsabile.