Cambio di guardia al Ristorante QB di Roma

Prova allora da subito a inseguire il suo sogno d’arte culinaria diplomandosi all’istituto alberghiero e cominciando un percorso professionale nei ristoranti di tutta Italia. A Roma diventa il braccio destro di quello che diventerà col tempo il suo mentore, Fabio Baldassarre, allora chef del Ristorante L’Altro Mastai. Seguono diverse esperienze all’estero, in Germania e in Francia, e la collaborazione con Heinz Beck in qualità di chef de partie al Ristorante La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri. Ormai forte degli insegnamenti dei suoi maestri e dell’esperienza acquisita ai fornelli, con determinazione e con il desiderio di spiccare un volo solitario nel 2009 ottiene dapprima il ruolo di sous chef presso l’Hotel Sofitel, e in seguito di chef presso il ristorante Ducati Caffè di Roma. La grande svolta arriva l’anno successivo quando nel 2010 afferra le redini della cucina del Ristorante Brò Porta Portese ottenendo dal Gambero Rosso il punteggio di 75 (una forchetta) e l’apprezzamento per la “mano sicura e la creatività giudiziosa” che ha nel proporre piatti della tradizione romana ripensati con estro creativo. Dai complimenti del Gambero Rosso alla cucina del Qb è solo questione di tempo: da novembre Giuseppe De Rosa è ufficialmente il nuovo chef del ristorante capitolino QB.
Passione per i sapori genuini
e attenzione alla scelta delle materie prime sono i tratti distintivi della sua cucina, entrambi arricchiti dalla creatività accorta con cui firma ogni suo piatto. Tradizione condita con fantasia: la ricetta perfetta.
Quanto Basta
, questo il nome per esteso del ristorante, è sinonimo di passione, materie prime di altissima qualità e un locale che risponde in pieno alle esigenze di una clientela sempre più esigente e raffinata come quella capitolina.
QB
è il sogno diventato realtà di Guido Marini, sommelier, giovane imprenditore e proprietario di alcuni banchi più rinomati del mercato di piazza Crati a Roma, che offre, dal 1967, alla sua clientela frutta e verdura di stagione locale sempre fresca, genuina e dalle migliori caratteristiche organolettiche. Guido è conoscitore esperto e “ossessivo” dei prodotti della terra. Già in tenera età andava per i campi agricoli di proprietà della famiglia a seguire con amore il ciclo della natura e la produzione. Per i suoi clienti seleziona solo il meglio che la terra può offrire. Per la carne, il pesce e i formaggi si rivolge esclusivamente a produttori locali e di nicchia.
La carta dei vini annovera 200 interessanti etichette italiane con particolare riguardo per i prodotti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Non manca un’esigua ma attenta selezione di champagne francesi.
Il ristorante si sviluppa su due livelli ed è arredato con materiali pregiatissimi secondo uno stile ultra moderno. Si accede nel locale da una porta alta quattro metri, realizzata in cristallo e intersecata da listelle di legno Iroko, il pregiatissimo legno africano color miele, quasi a formare delle forme geometriche concentriche. Di fronte all’ingresso la cucina, completamente a vista, permette di ospitare qualche postazione per mangiare davanti ai fornelli. Per le pareti sono stati installati dei pannelli originalissimi fatti artigianalmente in legno Iroko e che formano delle onde scavate. Per i pavimenti si è utilizzato parquet di Iroko e ardesia. Una scala in marmo nero assoluto porta al piano superiore dove c’è la sala con 45 coperti.
All’insegna dell’eccellenza Guido ha prestato una particolare attenzione alla mise en place e al tovagliato realizzato con tessuti raffinati che esaltano l’eleganza dell’ambiente.
La proposta gastronomica è ampia e diversificata.
All’ora di pranzo accanto al menu a la carte un menu del giorno leggero e veloce a partire da 20 euro; alle 18.30 un aperitivo a tema che cambia tutti i giorni a partire da 7 euro che include un calice di vino in abbinamento a finger food; all’ora di cena l’atmosfera cambia e luci soffuse e musica lounge di sottofondo fanno da contorno ad un’esperienza culinaria che vuole stupire i palati. Nella bella stagione un dehors con 25 coperti offre la possibilità di mangiare anche all’aperto.

 

Aperto tutti i giorni
Prezzo medio 45 euro a persona escluse le bevande.

QB

VIA A. SCARLATTI 11/13

00198 ROMA

TEL. 06 85352010

www.qbroma.it

info@qbroma.it