I più grandi chef in soccorso del Giappone

Lo chef dell’Enoteca La Torre di Viterbo, Kotaro Noda, ha riunito in un’unica serata tutti i migliori chef del Sol Levante per la realizzazione di una cena di gala i cui proventi andranno a sostegno delle organizzazioni giapponesi e internazionali impegnate nell’assistenza alle centinaia di migliaia di persone sgomberate e ospitate in strutture di emergenza. L’evento, realizzato grazie anch all’Intervento dello chef Francesco Pesce e alla regia organizzativa dell’Associazione Zero Sei, si svolgerà sotto il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Roma e con la partecipazione dell’ambasciata del Giappone e della Fondazione Italia – Giappone. Assieme a Noda, si alterneranno ai fornelli chef del calibro di Yoji Tokuyoshi e Takahiko Kondo (Osteria Francescana), Yoji Ohgama (Enoteca Pinchiorri), Masahiko Sasaki (La Trota), Tatsuya Iwasaki (Agli amici Trattoria dal 1887), Fumiko Sakai (La Torre del Saracino), Jun Nakajima (La cave de Cogne), Masakazu Hiraki (Hotel Bauer), Hirohiko Shoda (Le Calandre), Shinichi Mori (casa Vissani), Chie Fujii, Yuriko Kanno, Kazuhiko Endo (ristorante Doozo), Natsuki Uemara, Humiaki Naruse (Da Vittorio), Shinichi Mori (Casa Vissani). Tutti uniti nel mettere arte e creatività al servizio del loro Paese. Costo della cena: 100 € a persona.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’evento: http://soschefgiappone.it/index.html Per le prenotazioni inviare una mail al seguente indirizzo: info@soschefgiappone.it