Oltrepò Pavese…un’azienda emergente, La Travaglina

Fra le numerose degustazioni mi hanno particolarmente colpito i prodotti dell’azienda ” La Travaglina”.

La degustazione…

Prima di “degustare” insieme, però, parliamo un po’ dell’azienda Travaglina, che si estende su una superficie di 40 ettari interamente vitati. Fra le numerose tipologie di vitigni spiccano la  Bonarda, il Cortese, Il Pinot nero e il Riesling. Degno di nota è lo spumante Julillae, perdonate il cruasè*, Metodo Classico D.O.C.G.

Degustazione

Vista: colore rosa tenue, con riflessi quasi ramati, limpido e brillante, elegante con una bollicina fine e persistente.

Olfatto: profumo delicato con buona intensità, floreale, con un spiccato sentore di rosa e mela matura; a chiudere emerge tipica una nota di crosta di pane.

Gusto: sapido, morbido.

Temperatura di Servizio: tra 6-8 °C, ideale nel secchiello col ghiaccio. E’ uno spumante corretto, coinvolgente, bello da bere e lungo in bocca, con un ottima acidità.

Atro vino di questa azienda estremamente interessante, per la piacevolezza e l’equilibrio, è il Pinot nero Le Zolle, vino raffinato nella sua “semplicità”, ben fatto, piacevole in bocca, mai sopra le “righe”,  eccellente come aperitivo da abbinare anche a dei salumi di media stagionatura, mortadelle e carni bianche.


* Cruasè, parola nata nel 2007 dall’incontro fra cru e rosè,  che ha l’obiettivo di legare un territorio – l’Oltrepò Pavese – a un vitigno particolare, il Pinot nero, nonché alla produzione di vini ottenuti secondo il metodo classico.