Un sondaggio inebriante

  Nel primo il 56,3% dei votanti ha ritenuto il riconoscimento giusto e opportuno, considerandolo un tributo alla nostra tradizione, nonostante la dieta mediterranea sia patrimonio anche di altre Paesi del bacino mediterraneo. Il 43,8%, al contrario, l’ha ritenuto inopportuno, dato che si tratta di un bene immateriale non classificabile, quindi, come un monumento, un paesaggio o un  territorio. Attualmente – vista l’imminenza del Natale e del Capodanno – è online un quesito riguardante le scelte dei nostri lettori in fatto di brindisi. Votate, esprimendo i vostri gusti!