Week end al Salone del Gusto: in cucina con il gelato

Il gelato, come l’alta cucina, è una creazione d’autore. E quando due grandi maestri iniziano a lavorare insieme quello che viene creato è senza dubbio un’opera d’arte. Inventiva e creatività per un piatto, dove il gelato sposa i sapori dell’alta cucina per un risultato delicato e sorprendente. Perfetto per essere servito al ristorante, sfiziosa sorpresa da assaggiare in gelateria.  SANDWICH GELATO DA PASSEGGIO AL PARMIGIANO REGGIANO E PROSCIUTTO DI PARMA. Nella ricetta di Igor Macchia il gelato creato da Alberto Marchetti diventa una soffice crema al Parmigiano Reggiano dal sapore leggermente salato, che esalta la percezione del prosciutto e si sposa perfettamente con soffice pane bianco, maionese all’olio di nocciola e verdure candite come nella migliore delle tradizioni del tramezzino Doc. Fresco e gustoso, è il perfetto aperitivo per uno sfizioso stuzzichino estivo. E chi l’ha detto che il gelato deve essere solo un dessert? L’idea nasce proprio dalla reinterpretazione di due elementi tipici e nobili della cucina e della tradizione italiana, i due rinomati prodotti Dop Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma e dalla convinzione che una buona crema possa accompagnare tanti piatti della nostra cucina.  Il risultato è un tramezzino soffice, gustoso ma delicato dove il tocco in più rispetto a un classico sandwich è dato appunto dal gelato al Parmigiano Reggiano.  Assolutamente da assaggiare! CANNELLONI, GELATO ALLA ZUCCA, OLIO DI OLIVA, SALE MALDON E BASILICO (did cui abbaimo pubblicato la ricetta, ancora online). La reinterpretazione di un classico piatto della cucina italiana, i cannelloni, e di una ricetta che rimanda alla tradizione emiliana della zucca. L’abbinamento fra la pasta e il gelato alla zucca realizzato da Igor Macchia e Alberto Marchetti non spezza l’armonia di un gusto delicato e allo stesso tempo intrigante. Il calore dello zucchero di canna caramellato con il cannello bunsen permette di raggiungere la temperatura ideale per questo dessert molto particolare. Servito con una presentazione impeccabile, adagiato su una sfoglia di zucca velata di olio extravergine di oliva, il cannellone può essere inserito nella carta di un ristorante e rappresentare un’insolita e sfiziosa alternativa in gelateria.  Il tocco dello chef (o degli chef, in questo caso!) è rappresentato dal sapiente utilizzo di ingredienti tanto semplici quanto decisivi per le sensazioni che il piatto evoca sul palato. I soffici cristalli piramidali di sale maldon, che viene utilizzato per esaltare il sapore della zucca, e il basilico, che regala una nota speziata al piatto. 
Se avete intenzione di assaggiare questi piatti  speciali potete farlo al Salone del Gusto a Torino venerdì 22 ottobre, aula degustazione dalle ore 15 alle ore 19. Buon appetito!