Prima edizione di Taste of Milano

Sono solo alcuni dei numeri che riguardano la partecipazione dei Formaggi dalla Svizzera. Nove degli ingredienti che più ispirano i migliori chef del mondo saranno tra i protagonisti del più grande temporary restaurant mai visto. E’ possibile partecipare ai 4 corsi di degustazione incentrati su Emmentaler DOP, Le Gruyère DOP, Sbrinz DOP e Tête de Moine DOP condotti da Davide Oltolini, noto critico enogastronomico, specializzato in tecniche di degustazione. Per chi, invece, è appassionato di buona tavola è impossibile non frequentare i 3 corsi di cucina di Gualtiero Villa, chef de La Cucina Italiana, che interpreterà i Formaggi dalla Svizzera con autentiche ricette da gourmet.
Uno dei momenti più importanti per i Formaggi dalla Svizzera della manifestazione saranno le 3 lezioni di cucina tenute da Claudio Sadler, uno degli chef più celebri in Italia per la sua creatività allegra e spontanea. Sadler illustrerà un tris di piatti che esaltano la poliedricità di Emmentaler DOP, Le Gruyère DOP, Sbrinz DOP e Tête de Moine DOP, e condividerà i segreti della loro preparazione con i partecipanti al corso. Presso lo stand dei Formaggi dalla Svizzera, inoltre, si potranno degustare Emmentaler DOP, Le Gruyère DOP, Sbrinz DOP e Tête de Moine DOP nelle varie stagionature. «I Formaggi dalla Svizzera sono presenti in molte ricette firmate dai più grandi chef di tutto il mondo – afferma Giovanna Frova, Amministratore Delegato di Switzerland Cheese Marketing Italia – ed è proprio per questo che non potevamo mancare a Taste of Milano: per portare l’eccellenza dei nostri prodotti anche all’evento gourmet che celebra l’alta gastronomia nel Paese leader del ‘mangiar bene’».