Pirinat una birra di successo

Il Meni, ha iniziato i primi esperimenti per la produzione della birra negli anni Ottanta, infatti, all’epoca era davvero difficile reperire materiali idonei per produrre birra artigianale di qualità. Inizia così a cimentarsi nella maltazione dell’orzo, mentre per il luppolo si affida a quello selvatico raccolto assieme alla moglie Ornella. Il lievito impiegato era comune lievito utilizzato per pane e dolci. Dopo vari esperimenti e alcuni  fallimenti, con l’aiuto di qualche nozione in più frutto di studi e prove sul campo, unito anche alla possibilità di reperire i prodotti per la produzione brassicola, arrivano le prime soddisfazioni. Successivamente il Meni sempre di più si è dedicato alla produzione della sua birra artigianale, tanto che – come ultimo lavoro edile – alcuni anni fa  assieme ai suoi figli Romano e Giovanni ha costruito il fabbricato che oggi ospita il suo birrificio. Il Meni attualmente produce 5 differenti tipi di birre, tutte doppio malto esclusa una la Durgnes (birra chiara stile lager).

La Pirinat, è  la birra che abbiamo degustato, è una scura, doppio malto a bassa fermentazione, ottenuta con malti “Vienna” e “Black”.

 Birra Pirinat
 Birrificio La birra di Meni
 Sito web www.birraartigianaledimeni.it
 Sede Cavasso Nuovo (Pordenone)
 Stile European Dark Lager Schwarzbier
 Fermentazione Bassa
 Gradi saccarometrici 16,00%
 Gradazione alcolica 6,50%
 IBU Non dichiarato
 Bicchiere Coppa
 Temperatura di servizio 8°C

La vista  Di colore ebano scuro, ha un bel cappello di schiuma, cremoso e persistente dal colore grigio antracite.

L’olfatto Al naso ha sentori di malto torrefatto, ma si avvertono anche profumi erbacei e di vaniglia, liquirizia con note di caffè.

Il gusto  Al primo impatto predomina il malto tostato, poi si avvertono sul palato – come detto in precedenza per l’olfatto – note di caffè, sentori più dolci di vaniglia e liquirizia. Ritornano in fine in  chiusura di bocca ancora sensazioni di tostatura che rendono la Pirinat gradevolmente amara. Questa birra è apprezzabile per la sua persistenza in bocca e per la buona corrispondenza tra i profumi che avevamo percepito al naso e ciò che ritroviamo piacevolmente in bocca.

Abbinamenti E’ una birra adatta ad accompagnare la pasta condita con sughi sapidi e ben strutturati, ma anche molluschi e crostacei, mousse e pralineria al cioccolato con il cacao, però, che non supera il 70%.

Secondo noi  La Pirinat è una birra tutta naturale: doppio malto, non pastorizzata, rifermentata in bottiglia, senza aggiunta di conservanti o anidride carbonica. Una birra, corretta ed equilibrata,  leggera ed estremamente  beverina come da tradizione tedesca. Premiata al concorso indetto da Unionbirrai come Birra dell’anno 2010 per la categoria bassa fermentazione > 14° plato, è anche Medaglia d’Oro per il premio Design and Packaging e Medaglia di Bronzo all’International  Beer Challenge 2010, 14° edizione della gara tra birre in bottiglia provenienti da tutto il mondo.

Altri esempi di European Dark Lager – Schwarzbier

•    Scubi (BirrOne)
•    Soci’s Schwartz ( Barchessa di villa Pola)
•    Grafite (Beba)

Info

Birrificio La  Birra di Meni
Via Sirivella 4
Cavasso Nuovo (Pordenone)
www.birraartigianaledimeni.it