Week End con gusto a Parigi per un evento mondiale dedicato al cioccolato

 

 

All’interno dell’Expo Paris Porte de Versailles, infatti, è allestito uno spazio di 14.000 metri quadri che ospita più di 400 espositori partecipanti provenienti da Francia, Germania, Belgio, Spagna, Italia, Lussemburgo, Giappone, Svezia, Svizzera, Siria e molti altri paesi ancora. I due eventi cardine di quest’anno saranno la Sfilata del Cioccolato (ogni giorno alle 17 nel palco principale) e la Giornata Giapponese (sabato 30 ottobre, tutto il giorno).  La Sfilata del Cioccolato è un vero e proprio fashion show che svela in passerella i trend del mondo del cioccolato, dove l’estro creativo di affermati stilisti e maestri cioccolatieri si sbizzarrisce, sfociando nella creazione di capi unici di sartoria che sfilano in uno scenografico, colorato e profumato defillé. Quest’anno le sfilate avranno come tema portante la biodiversità: i vestiti indossati sulla passerella saranno composti da materiali organici (cioccolato prima di tutto) ed eco-friendly, e saranno ispirati allo scenario country.
Peraltro, per la prima volta il Giappone sarà protagonista al Salone del Cioccolato in un’intera giornata con degustazioni ed esibizioni a tema condotte da chef del Sol Levante. La Giornata Giapponese, programmata per il 30 ottobre, prevede una dimostrazione del team Tokyo Chocolate, che condurrà una lezione per svelare i segreti di ricette come la Pralina Umeshino, il cioccolato con sesamo nero, il Mâcha e altre prelibatezze, ma anche la Cerimonia del tè con accompagnamento musicale a cura delle percussioni di Waisako Makoto. Non potevano mancare degustazioni di ricette e abbinamenti gastronomici tipici quali cioccolato e tè o cioccolato e saké.
Quest’edizione sarà, dunque, oltre che una parentesi di dolcezza, anche occasione golosa con una forte valenza ambientale, perché svolta all’insegna del naturale contro l’effetto serra e nel rispetto della nostra terra madre. Infatti, nel cuore del Padiglione 5 alla Porta di Versallies si  festeggia l’anno della Biodiversità, dove si lancia la tendenza “Etica e Choc”, che riconosce una carta verde al cioccolato buono e bio. Fitto e cosmopolita il programma del Salone che prevede nei cinque giorni degustazioni, conferenze, laboratori didattici per bambini, performance teatrali, preparazioni di ricette da parte di chef di livello, celebrazioni gourmand e librerie con testi sul cioccolato a gogo. Sul sito del Salon du chocolat troverete la storia che va dalla fava alla tavoletta, cominciando dai primi consumatori di cioccolata, passando per i conquistadores fino alla’avvento dell’era industriale. Un mondo di gusto anche geograficamente inteso da leggere nella sezione che raccoglie le nazioni di Europa, Asia e America, da dove provengono le varietà di cacao conosciute e usate come il Criollo, il Forastero e il Trinitario. Trucchi per degustare il cioccolato, regole di conservazione, abbinamenti ed effetti benefici sulla salute completano il panorama riguardante l’universo goloso dell’oro nero.

 

Info
Salon du chocolat
www.salon-du-chocolat.com

Dove alloggiare
www.abitareparigi.it
Abitare Parigi propone un viaggio in bassa stagione con interessanti promozioni sui voli e un evento imperdibile come il Salon du Chocolat. Ma soprattutto, presenta uno dei migliori appartamenti in affitto su in zona Trocadero: il raffinato Studio affacciato sull’elegante Avenue Victor Hugo, situato in un tipico edificio parigino, perfetto per due persone e dotato  di comfort di altissimo livello. Infatti, affacciandosi alle finestre si gode della vista sull’Avenue Victor Hugo con le sue lussuose boutique ed i suoi negozi. Lo Studio, peraltro, è la base di partenza ideale per passeggiate nella città: i giardini del Trocadéro e la Tour Eiffel sono a due passi, gli Champs Elysees a cinque minuti d’auto o di autobus, oppure a una sola fermata di metro (per una settimana, si può affittare al conveniente costo di 129 € a notte).