Ortaggi al forno

 

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane
2 peperoni
2 zucchine
1 cipolla
200 g di pomodori
6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
sale 


Scaldate il forno a 200°. Lavate, nettate e pulite le verdure, tagliate a fette non troppo sottili le melanzana, i peperoni e le zucchine, poi affettate sottilmente la cipolla. Tagliate a metà i pomodori, togliendo loro i semi. Mettete le verdure e i pomodori in una capiente teglia, disponendoli per la lunghezza: prima le melanzane, poi i peperoni, quindi le zucchine e, infine, cipolle e pomodori. Irrorate il tutto con l’olio e regolate di sale. Cuocete in forno per 50 minuti, muovendo spesso delicatamente perché gli ortaggi non si attacchino o si rompano. Sfornate, lasciate riposare per qualche minuto e servitele calde (sono ottime anche tiepiede o fredde).

Difficoltà
Minima

Tempo di preparazione
1 ora

Variante
Potete usare anche altri ortaggi, insaporire col basilico e il parmigiano grattugiato.

Abbinamento cibo-olio
L‘Extravergine Cerrosughero Dop Canino (Canino, Viterbo, Tel. 0761.438612, www.cerrosughero.com) è di un giallo dorato intenso, limpido e con nuances verdoline. Cardo di campagna, carciofo, cicoria selvatica ed erbe fresche si avvertono nettamente all’olfatto, mentre in bocca risulta molto fine con ampi toni vegetali e sentori di rosmarino. Amaro e piccante chiudono con nuances mandorlate. Insomma, ci pare perfetto su questi ortaggi al forno.

Abbinamento cibo-vino
Il Coda di Volpe è un antico vitigno tipico della Campania e, probabilmente, da esso derivava il Falerno ritrovato nelle antiche anfore dei Romani. Attualmente, è coltivato nelle province di Benevento, Avellino e Caserta. Se ne ricava un vino ricco e dotato di finezza dei profumi. Il Coda di Volpe 2009 Igt dell’azienda Vadiaperti (Montefredane, in provincia di Avellino, Tel. 0825.607270, www.vadiaperti.it) è vinificato in purezza ed è, dal punto di vista della freschezza, èoco aggressivo, perciò assai adatto ad essere gustato con ricette a base di verdure. E’ un bianco strutturato, equilibrato e delicatamente sapido, con un buon corpo e intensità gustativa notevole.


Abbinamenti cibo-acqua
Lauretana, l’acqua bicarbonato-calcica più leggera d’Europa, nasce dalle montagne del Biellese, nel sito protetto del massiccio del Monte Rosa. Luoghi incontaminati, dove sgorga da una sorgente artesiana che giunge a 1.050 metri di profondità, lontana quindi da qualsiasi fonte di possibile inquinamento. Col suo residuo fisso minimo (14 in mg/l) e la bassa quantità di sodio (1,1 in mg/l) faciita le funzioni digestive dello stomaco e del fegato. Una leggerezza fuori del comune che in questo piatto è compendio prezioso sia per il per il palato sia la digeribilità.

Foto di Clara Ippolito