Natale: l’eccellenza è servita

 

 

Grazie alla collaborazione del figlio Domenico, per numerosi anni offrì alle tavole degli affezionati clienti prodotti genuini, frutto di un lavoro paziente e appassionato. Dal 1992, anno in cui suo nipote Claudio lo ha acquisito con la moglie Patrizia, la conduzione dell’attività e la continua ricerca del meglio hanno avuto come scopo quello di creare una linea di prodotti dal carattere unico, espressione di un’essenzialità tuttora sottovalutata e riscoperta solo dopo il ritorno dei valori gastronomici tradizionali. L’idea di eccellenza che è maturata nel corso degli anni attraverso le creazioni di Racca è da sempre stata destinata ad un pubblico attento e consapevole dell’importanza che investe il cibo, quale espressione di cultura e scelta di uno stile di vita sano.

Claudio, il Suo è un forno dalla lunga storia.
Sì, siamo sul campo da sessant’anni. L’evoluzione che ha conosciuto la nostra attività nel tempo si è accompagnata ad un progressivo ampliamento dell’offerta volta a soddisfare il continuo mutamento del gusto del nostro pubblico, mantenendo pur sempre il rispetto dei canoni originali, i quali costituiscono un chiaro riferimento per la nostra esperienza.

Il primo dolce e il primo pane non si scordano mai.
Ricordo con grande affetto i primi esperimenti dolciari avvenuti nel nostro laboratorio con la crostata di Suor Marcellina, la quale veniva al nostro forno nei giorni di festa per cuocere le sue delizie da dare ai bambini dell’asilo. Rivisitata nel corso degli anni, la ricetta si è consolidata quale punto di riferimento della nostra produzione. Riguardo alla panificazione, recentemente insignita di un importante riconoscimento, faccio solo cenno alla costante ricerca di farine selezionate, grazie alle quali produciamo pani all’acqua senza grassi. Al tempo stesso, nella preparazione dei nostri grissini stirati a mano è essenziale l’utilizzo di farine di grano biologico macinato a pietra e di olio extravergine di oliva.

L’arte bianca oggi: un mestiere per i giovani?

La recente evoluzione della richiesta del consumatore premia attualmente coloro che credano sinceramente in questa professione. In un’ottica odierna, pertanto, il mestiere del panettiere si rivolge soprattutto a giovani dotati di curiosità e passione, nonché di una personale e innata sensibilità verso gli interessanti valori gastronomici locali offerti dalla nostra terra. La valorizzazione della diversità e degli aspetti peculiari della tradizione, di cui siamo eredi privilegiati, rappresentano una chiara risposta all’attuale richiesta del mercato di prodotti biologici e a chilometro zero.

 

 

Le specialità.
La produzione del nostro forno si suddivide fra quella di pane e grissini, a cui si accompagna un’ampia gamma di pasticcini. Questi ultimi, in particolare, rappresentano l’espressione più efficace del nostro messaggio, in quanto sono realizzati con farine biologiche, zucchero di canna, burro delle vallate cuneesi e uova biologiche. Il loro sapore delicato si fonde con quelli delle nocciole Piemonte,  dell’uva passa e del mais a otto file dell’Alta Langa. La produzione di torte stagionali costituisce, infine, un’interessante esperienza; fra queste desidero ricordare la torta di nocciole Piemonte, dolce tipico immancabile dalle tavole nostrane.

Il panettone di Claudio Racca.
Frutto di un’esperienza ventennale, il nostro panettone è stato recentemente insignito dell’eccellenza artigiana e si propone al nostro pubblico per il suo aroma inconfondibile e il gusto vellutato. Le qualità aggiunte di tale prodotto derivano da una lavorazione lunga due giorni che prevede tre impasti. Il processo giunge al culmine quando, a seguito della cottura, si libera nell’aria il mix di profumi che ne caratterizzano l’unicità: mandorle, miele, fieno, nocciole, agrumi, spezie fini. Da quest’anno, ai tradizionali panettoni all’uva passa e con cioccolato fondente, si è aggiunto il sapore della marmellata di arance biologiche, anch’essa prodotta nel nostro laboratorio, donando toni di freschezza e intensità finora inesplorati. Il nostro attuale desiderio è quello di introdurre tale dolce nella linea dei prodotti continuativi, presentandolo anche al di fuori del breve periodo natalizio, in attesa dell’arrivo delle colombe pasquali.

La qualità come filosofia del gusto.

Il nostro proposito è quello di regalare ai nostri affezionati clienti un’esperienza sensoriale unica che, attraverso la rivisitazione dell’aroma essenziale, faccia riaffiorare alla mente la genuinità delle nostre radici e allieti un momento di convivialità. La scelta di un prodotto di qualità è un gesto di amore nei confronti delle persone con le quali questo sarà condiviso. Questa è la filosofia che ispira il nostro lavoro, nonché il messaggio che desideriamo venga trasmesso assaporando le nostre creazioni.

 

Panetteria Racca
Frazione Madonna del Pilone 16
Cavallermaggiore (Cuneo)
Raggiungibile attraverso: Autostrada Torino-Savona, uscita Marene
Orari: 7.30 -12.30 e 15.30 -19.30
Chiuso sabato pomeriggio, domenica e festivi.
Tel. (+39) 0172 381411
e-mail  racca.claudio@libero.it

Foto Panetteria Racca