Lo stile Kennedy nel Queens di New York

 

 

 

Ci sono diversi modi di intendere l’alta pasticceria, ma una sola cifra che ne caratterizza l’esclusività: l’artigianalità con i suoi lunghi tempi di preparazione. Se progettate, infatti, di ordinarle un dolce per un evento memorabile, dovrete andare a casa sua di domenica. Non c’è altro modo. Niente Manhattan, stavolta dovrete spingervi in un quartiere periferico. Ma non spaventatevi: l’ha fatto anche Caroline Kennedy, per richiedere a Cynthia, una indimenticabile wedding cake per il suo matrimonio. Proprio come per un’opera d’arte, la maestria architettonica della fabbrica dei dolci di Cynthia, impone una lista di attesa di tre mesi. Ne vale la pena, il risultato consiste in  creazioni colorate, ricche, divertenti ed elaborate. L’inafferrabilità di Cynthia la rende una vera newyorkese. E’ indaffaratissima, piena di impegni, ma lusingata di poter spiegare – con una timidezza tutta da artista – i motivi del suo enorme successo. Mi dedica un po’ del suo poco tempo libero tra i bimbi, la scuola e il suo lavoro di insegnante al French Culinary Institute di Soho. Cynthia ha iniziato con una specializzazione dopo il college, alla scuola di arti Visuali di New York. “Io sono fondamentalmente un’artista, appassionata di design e tessuti. L’ispirazione la prendo dalle stoffe per i vestiti, ma anche dalla natura. Amo i fiori e cerco di aggiungerli ad ogni creazione”, mi spiega. Dopo aver esordito nella pasticceria e aver lavorato per alcuni ristoranti di Manhattan, sono arrivati i grandi successi. Caroline Kennedy è tornata, soddisfatta, per richiederle delle torte per il battesimo dei tre figli. Da allora, in maniera instancabile, è iniziata la sua ascesa nella città che non dorme mai. “Credo che il segreto del mio successo sia la mia poliedricità: ogni mia creazione è diversa dall’altra. Per fare questo, utilizzo molti strumenti che mi consentono di realizzare torte che sfidano la forza di gravità. Posso creare dolci molto elaborati e, grazie a degli impasti e degli attrezzi precisi e innovativi, riesco a creare strutture complesse, ma eleganti. Mi piace anche utilizzare elementi decorativi e colori saturi, decisi”, confida con ardore. “Naturalmente, la caratteristica principale è che le mie torte sono davvero gustose. Altra priorità è la qualità del servizio che è squisitamente personalizzato”, puntualizza Cynthia. Le sue creazioni sono una festa di colori, un trionfo barocco che non stonerebbe ad un banchetto nella Versailles di Maria Antonietta. La potenza visiva ed evocatrice delle torte di Cynthia risiede nell’innovazione delle forme che miracolosamente riesce a costruire. L’eccellenza  è in quel suo saper dosare e osare, ottenendo il giusto equilibrio tra eleganza e allegria estrosa unite  allo stupore che ogni sua creazione riesce a suscitare. L’abbondanza di colori e la magnificenza di queste dolci architetture – curate minuziosamente nei particolari – sono una gioia per gli occhi e per l’anima. Tanto più che, il rapporto qualità prezzo è accessibile, regalando a ogni donna la possibilità di un moderno matrimonio alla Kennedy. Alle future spose, il compito di trovare tutto il resto e che sia all’altezza della wedding cake!

 

 

 

Foto gentilmente concesse da Cynthia Peithman
www.cakeline.com
email cakeline@earthlink.net