La tradizione del cioccolato svizzero

Grazie ad una attenta selezione di materie prime e una lavorazione esemplare Cailler è il più famoso brand di cioccolata svizzera.  Nel 1875 nasce il cioccolato al latte: fu lo svizzero Daniel Peter a creare l’irripetibile miscela  che doveva rivoluzionare il mondo della pasticceria. Sull’onda del grande successo, nel  1898 a Broc, fu inaugurato il primo stabilimento per la produzione di questa specialità  destinata a diventare un dolce intermezzo per grandi e piccoli buongustai.  Con il tempo e le soddisfazioni ricevute la produzione si è evoluta pur mantenendo la  stessa qualità degli ingredienti e rispettando con rigore maniacale le ricette originali del Fondatore.  L’elemento che caratterizza da sempre il cioccolato firmato Cailler è il gusto del latte: cremoso e nutriente, proveniente al 100% dai pascoli svizzeri. Il risultato  è un cioccolato dalla consistenza morbidissima, ottimo da degustare ma anche ideale per  essere utilizzato in cucina nelle preparazioni più golose.  Cailler propone oggi ai suoi estimatori in tutto il mondo una vasta gamma di specialità,  dalla squisita linea Frigor alle deliziose praline Ambassador.  François Louis Caillers, nel lontano 1923, ebbe l’idea di trasferire l’eccezionale bontà di  una semplice pralina in una tavoletta di cioccolato.  Nacque così la mitica linea Frigor, fiore all’occhiello di Cailler.  La ricetta, cioccolato al latte con un cuore di raffinato e cremoso ripieno, è rimasta ancora oggi invariata.  Disponibile nelle versioni al latte e fondente in tavolette da 100g, la linea Frigor oggi come  allora seduce e soddisfa il palato degli amanti del cioccolato. Proprio per la sua bontà è conosciuta  in tutto il mondo come “la cioccolata ripiena di passione”, idea che riassume pienamente lo  spirito del suo creatore.  Allora perché fare a meno, nelle fredde giornate invernali, di gustare in famiglia, con gli amici, nelle  pause dello sport, una squisita pralina Ambassador?