IV Edizione di Territori in Festival

      <p style="text-align: justify" class="MsoNormal"><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma">Il<strong> </strong>programma sarà ricco di spettacoli, mercati, laboratori, performance, workshop e degustazioni. Il festival aprirà i battenti <strong>vnerdì 24 Settembre </strong>con la presentazione de <strong>“Il manifesto delle sagre”</strong>, un’interessante confronto fra esperti, operatori del settore e istituzioni per delineare ciò che rende vera una sagra. Durante le <strong>giornate di sabato 25, dalle 10 alle 22, e domenica 26, dalle 10 alle 20</strong>, sarà possibile degustare i prodotti tipici delle <strong>sagre più autentiche</strong> d’Italia, come ad esempio il prelibato <strong>Tortello di Corezzo,</strong> una specialità tipica della parte orientale del Casentino, <strong>il</strong> <strong>Gorgonzola </strong>e <strong>il Tartufo di Acqualagna</strong> - l’unico territorio che possiede tutti i tipi di tartufo fresco tutto l’anno: il tartufo bianco, il tartufo nero pregiato, il tartufo bianchetto o “marzuolo” e il tartufo nero estivo o “scorzone” - e l'irresistibile <strong>Brigidino di Lamporecchio</strong>.</span><strong><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma"> L’anno scorso sono state presenti 21 sagre, </span></strong><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma">tra cui ricordiamo: la <em>Sagra</em><em> dei ceci e del prezioso zafferano</em> proveniente dall’altopiano di Navelli in provincia dell’Aquila, la <em>Festa</em><em> del Baito e dei prodotti del Parco</em>, la <em>Sagra</em><em> della Porchetta di Costano</em>, la <em>Sagra</em><em> della Lumaca Riganella</em>, la <em>Sagra</em><em> della Polenta Dolce e del Baldino</em>,<span>  </span>il <em>Peperoncino Festival</em>, la <em>Festa</em><em> della Focaccia di Recco</em>,<span>  </span>la  <em>Sagra</em><em> del Fagiolo di Sorana</em>, la <em>Sagra</em><em> dello Zafferano di Manciano</em>, la <em>Sagra</em><em> del Raviolo di Bibbiena</em>, la <em>Sagra</em><em> del Fungo Porcino di Montramito</em> e la <em>Sagra</em><em> della Panissa di Vercelli</em>. Sarà, insomma, un’occasione unica<span>  </span>per scoprire,<span>  </span>vivere e assaggiare in un solo posto e tutte insieme le innumerevoli ricchezze e le bontà<span>  </span>enogastronomiche del nostro Paese. In occasione dell’evento sarà allestito anche un variegato e ricco <strong>Mercato </strong>e i cultori del buon vino potranno partecipare a <strong>ENOGENIO</strong>, appuntamento <strong>a cura dell’ AIS</strong>, (associazione italiana somellier) che consiste in una degustazione guidata, che attraversa alcuni territori del mondo. Immancabili “<strong>I giochi del territorio”, ovvero i giochi della tradizione all’aria aperta </strong></span></p>  <p style="text-align: justify" class="MsoNormal"><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma"> </span></p>  <p style="text-align: justify" class="MsoNormal"><strong><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma">Per informazioni</span></strong> </p>  <p style="text-align: justify" class="MsoNormal"><em><strong><span style="font-size: 11pt; font-family: Tahoma">E-mail: info@territoriinfestival.com – Tel. 0572 91.18.64</span></strong></em></p><p style="text-align: justify" class="MsoNormal"> </p><p style="text-align: justify" class="MsoNormal"> {gallery}news/territorifestival{/gallery}</p><p style="text-align: justify" class="MsoNormal"> </p><p style="text-align: justify" class="MsoNormal"> </p>