I Vini dell’azienda agricola Gattavecchi di Montepulciano incantano l’isola di Malta

L’occasione è stata quella di un evento enogastronomico senza eguali, una “fusion” ideata per degustare le specialità di due cucine, quella maltese curata da Martin Camilleri del Ristorante “The Chef” e quella toscana curata da Lilian, moglie di Gionata Gattavecchi, proprietario, insieme al fratello Luca, dell’omonima azienda. Una serata organizzata dall’azienda agricola Gattavecchi e dall’importatore Casa Vini con l’intento di
promuovere, attraverso l’eccellenza dell’enogastronomia, aspetti autentici e profondi di due realtà che vantano importanti connotazioni storiche e culturali. Abbinamenti che hanno saputo conquistare anchei palati più esigenti: la Vernaccia di San Gimignano con i saporiti gamberoni maltesi, il bianco Toscano Collepio con una deliziosa pasta condita con pesce azzurro, il Rosso di Montepulciano con i maltagliati al Vino Nobile insaporiti dal sugo Toscano e la pasta alle verdure. E ancora il Chianti Colli Senesi con il pesce alle spezie e pomodoro, il rosso Toscano Santa Maria dei Servi con una saporita porchetta e il Vino Nobile di Montepulciano, protagonista assoluto della serata, con i sapori più decisi delle carni.
Straordinario successo anche per il Vin Santo di Montepulciano abbinato ai Marron Glacé al Vin Santo, una delle specialità gastronomiche a base dei vini Gattavecchi presentati insieme alla pasta al Nobile, alla Finocchiona al Rosso di Montepulciano, al Salame, ai Tagliolini, alle Tagliatelle e ai Maltagliati al Nobile di Montepulciano e ai bocconcini di maiale al Vin Santo.
Tra le tante personalità presenti vanno ricordati il Ministro Chris Said, il Sindaco di La Valletta Alexai Dingli e il primo cittadino di Marsascala Mario Calleja (insieme ad altri funzionari delle vicine municipalità), il Vice Presidente e il Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Maltese, con i quali si stanno valutando future iniziative in ambito economico e turistico tra le realtà Maltesi e Toscane. Oltre a numerosissimi ristoratori, c’erano anche i più accreditati giornalisti ed esperti enogastronomi di Malta.
Info www.gattavecchi.it