Day of silence: le cene gourmet del silenzio

Insomma questo silenzio è riuscito, e pare sia piaciuto non parlare agli ospiti e anche agli osti,  tanto che quest’anno verranno dedicate 4 serate a favore del silenzio, nel ristorante gourmet stellato  Michelin La Stüa de Michil.
Il desiderio di trascorrere una serata piacevole senza fracasso e senza dover per forza dire qualche cosa… ce l’hanno tutti. E a chi ancora non è venuto, può provarci e sperimentarsi. I mercoledì 7, 14, 21, 28 luglio, se prenotate una cena in Stüa vi verrà specificato che la serata sarà silenziosa. Lo chef Spicocchi preparerà un menu di quattro portate dedicato alle serate, con prodotti bio ed ecosostenibili.
Ad intrattenere la serata folletti, attori e musicanti… silenziosi. E se il vino non vi piace? Lo scriverete su un foglietto di carta e la risposta dal maitre arriverà… ovviamente scritta. L’inquinamento acustico è un grave problema dei nostri tempi: difatti, nella sola Europa sono circa 100 milioni le persone che, esposte all’inquinamento acustico, hanno dei problemi di salute. Almeno 20 milioni di persone soffrono di disturbi del sonno e di patologie indotte dal rumore. Il traffico, gli stabilimenti, le attività ricreative, ma anche quelle domestiche inquinano. Tutti noi siamo partecipi di questo tarlo e ci adoperiamo ben poco, perché questo Mundus Mirabilis diventi un po’ più silente!
Sarebbe un errore considerare l’inquinamento acustico un inevitabile problema connesso unicamente alla produttività e alla frenesia del mondo moderno; vi è piuttosto, e ne siamo convinti, una mancanza di cultura ed educazione da parte di noi soggetti inquinatori.
I benefici di una serata in silenzio, la capacità di cogliere i gesti più comuni, gli sguardi più insignificanti, il vincere una piccola sfida. Svuotarsi di tante lettere scrivendo solo quelle strettamente necessarie: benefici che ci porteremo appresso vita natural durante.
 

Appuntamento e regole

E’ bandito qualsiasi elemento che possa diffondere inquinamento acustico come, ad esempio, le suonerie dei cellulari. Il silenzio della propria voce si rispetterà dall’entrata del ristorante e si prolungherà per tutta la serata. Il silenzio varrà per tutti, collaboratori e chef di cucina compresi. Mercoledì 7, 14, 21, 28 luglio 2010, al ristorante gourmet La Stüa de Michil, presso l’hotel La Perla di Corvara.
Aperto al pubblico, menu quattro portate con vini selezionati, pagherete da 90 a 110 euro a persona,  in base alla soddisfazione Vostra e dell’Oste che Vi ospita:
90 euro perché la serata non è stata perfetta
100 euro perché è stato bello
110 euro perché manca la lode, ma ci hanno provato.

Info:joe@hotel-laperla.it Tel 39 0471831000