Dalla Costa d’Amalfi con “Furore”

Da queste terre cosi conquistate, che guardano da vicino il mare a un’altezza tra i 350-500 metri nascono i vini di Marisa Cuomo.La Bottiglia

Nome  FURORE
Vino  COSTA D’AMALFI DOC
Produttore  Marisa Cuomo
Uve  Falanghina  60% – Biancolella  40%
Affinamento  Acciaio
Gradazione alcolica  13,5% Vol.
Temperatura di servizio  14°C
Annata degustata  2009

 

 

 

 

 

 

 

DEGUSTAZIONE

 
Alla Vista: colore giallo oro, brillante.
Al naso: profumi armoniosi di frutti bianchi maturi, ananas, pesca, banana, fieno appena tagliato, cannella, affascinante per la sua nota minerale garbata ma mai invasiva.
In Bocca: conferma quanto di buono si era percepito al naso, un vino che seduce per i suoi sapori che vanno dai frutti maturi esotici alle spezie dolci. Un vino dall’ottima gradazione alcolica, mai prevaricatrice con una spalla acida che supporta questi importanti profumi che avvolgono la bocca e la conquistano.

Secondo noi: ancora una volta Marisa Cuomo riesce regalare con questo vino emozioni e piacevolezza tramite una nota alcolica importante e una freschezza che rende il Furore piacevolissimo. E’ un vino che ben si abbina a fritture di pesce con calamari e scampi, o anche di soli vegetali, come zucchine, peperoni gialli, melanzane.

La Denominazione di Origine Controllata Costa d’Amalfi è stata riconosciuta nel 1995. Essa interessa il territorio di tredici comuni della provincia di Salerno. All’interno della denominazione sono state poi individuate tre sotto zone, Furore, Ravello e Tramonti, alle quali si applica un disciplinare più restrittivo.