Charles Heidsieck Brut Vintage 2000 decretato il miglior champagne al mondo 2010

D’altra parte, Charles Heidsieck è sempre stato acclamato dagli addetti ai lavori come il primo fra “tutti i vini a loro conosciuti”. La quantità di medaglie e trofei puntualmente guadagnati da Charles Heidsieck è semplicemente straordinaria. Il winemaker Régis Camus, maitre de cave della Maison, è stato premiato  come “Winemaker dell’anno” per la quinta volta sempre dall’UK International Wine Challenge (2004, 2007, 2008, 2009, 2010).
Ogni anno, la posizione della casa vinicola si consolida nel mondo dei professionisti e conoscitori e crescono di pari passo le onoreficenze più importanti.
Il Brut Vintage 2000
La miscela incarna la straordinarietà di un particolare anno di vendemmia, come sottolineato dalla Maison. Durante la maturazione nelle cantine di gesso, i vini acquisiscono un’eccezionale finezza aromatica che è molto apprezzata e premiata dagli esperti. Si tratta di vini maturi, strutturati e generosi, con un sottile aroma di miele e liquirizia. Semplicemente vini di razza. Alla vista ha una preziosa ed elegante sfumatura dorata con riflessi scintillanti di paglia di segale. Una magica effervescenza. All’olfatto incarna la quintessenza dell’eleganza e della complessità. La prima impressione è di note minerali che evocano ostriche, dentici e caviale. Seguite da un delicato sentore di acquavite di prugne, che predomina sui frutti mediterranei come albicocche e datteri canditi. Il finale è profumato con miele di acacia e sempreverde. Al gusto è l’impressione generale è di una generosità elegante, una simbiosi tra l’intensità dei frutti canditi, la croccantezza delle pesche bianche e la dolcezza del miele. Un lungo finale in bocca. La struttura è decisa e maestosa.
Régis Camus è chef de cave e winemaker di Charles Heidsieck e Piper-Heidsieck approda a Reims nel 1994, dopo gli studi enologici per affiancare Daniel Thibault, il fautore della svolta dell’etichetta Charles Heidsieck a produttrice di cuvée di prestigio.  Accanto al proprio mentore, Camus scopre tutti i segreti delle cantine romane della casa vinicola, finendo per custodirli dopo la scomparsa prematura di Thibault avvenuta nel 2002, anno in cui prende il timone dello staff e porta ad ulteriore perfezione le cuvée della Maison. E’ un professionista che è stato in grado di elevare ulteriormente il pregio degli champagne della Maison, che già erano eccellenti. Camus ed il suo staff collaborano ogni giorno con quasi duecento coltivatori nell’area della Champagne, lavorando in modo rigoroso ed esigente per dare un prodotto di grandissima qualità ed in linea con le “House Criteria”. Prestando attenzione ad ogni fase della crescita della vite, lo staff vinifica i mosti separatamente, varietà per varietà, cru per cru prima di miscelarli tra loro. Questo è il segreto per preservare la tipicità delle uve d’origine di ciascun vino della miscela. Da oltre 220 anni, quindi, lo spirito della Maison si è evoluto senza realmente alterarsi mai. Gli champagne, infatti, hanno uno stile inconfondibile dove freschezza, vivacità e sfumature fruttate si fondono perfettamente regalando una particolare impressione di semplicità
sofisticata.

PR & PRESS:
AD MIRABILIA Via Mascheroni, 19 – 20145 Milano – Italia
Tel. +39 02 438219.1 Fax +39 02 4800.9428
e-mail: press@admirabilia.it www.admirabilia.it
Contatto: Anna Del Piccolo – Tel. +39 02 438219.40 – e-mail:delpiccolo@admirabilia.it
Contatto: Valeria Sartorio – Tel. +39 02 438219.44 – e-mail: sartorio@admirabilia.it