Cereali & Legumi per un autunno caldo

Nàttùra cereali & legumi è ottimo per coloro che amano una vita attiva e dinamica e hanno bisogno di alimenti facili da assimilare, che diano anche energia, adatti a coloro che seguono delle diete ma non vogliono rinunciare al gusto. Ma vediamo nel dettaglio da cosa è composto questo delizioso piatto:

  <p class="MsoNormal"><strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black">Grano duro</span></strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black"><br />Precotto con una speciale lavorazione a vapore che permette di conservarne tutte le proprietà nutritive, fibre, vitamine e proteine, proviene da un’attenta selezione delle migliori varietà di frumento ed è un alimento fondamentale per una dieta corretta ed equilibrata. E’ ricco di glucidi e carboidrati. </span></p>      <p class="MsoNormal"><strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black">Soia</span></strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black"><br />E' una pianta erbacea appartenente alle Leguminose come i fagioli, i ceci o le lenticchie. Proviene dall'Asia orientale, di cui è alla base dell'alimentazione da 5000 anni. E' il legume più digeribile e più ricco di proteine: grazie alla lecitina <strong>abbassa il colesterolo </strong>e ha eccezionali qualità, soprattutto come alimento dieto-terapeutico, tant’è che la soia negli ultimi decenni ha destato l’interesse degli studiosi di nutrizione di tutto il mondo. E’ un alimento completo, ottimo costruttore per muscoli, ossa e nervi, potente energetico rimineralizzante ed equilibrante cellulare e ha anche un effetto ricostituente del sistema nervoso. La soia ha un alto valore proteico (circa il 35%). Rispetto agli altri legumi, è anche ricca di <strong>lipidi </strong>(circa il 20 %) che hanno la positiva caratteristica di essere insaturi e polinsaturi, al contrario dei grassi della carne, che sono soprattutto saturi. Inoltre, è ricca di glucidi, sali minerali, calcio, ferro magnesio, fosforo, potassio, sodio, zolfo, vitamine A, B1, B2, D, E. </span></p>      <p class="MsoNormal"><strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black">Lenticchia rossa</span></strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black"><br />Chiamata anche egiziana, è molto diffusa in Medio-Oriente. I dietologi ne consigliano il consumo perché oltre ad essere molto digeribili sono alimenti totalmente <strong>privi di grassi e di colesterolo</strong>. Le lenticchie sono considerate legumi ad alto valore nutritivo e contengono circa il 25% di proteine, il 53% di carboidrati e il 2% di olii vegetali. Sono inoltre ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B. Dal punto di vista nutrizionale, 100 grammi di lenticchie equivalgono a 215 grammi di carne. Per una maggiore assimilazione delle proteine è <strong>ideale consumarle insieme a cereali</strong>. </span></p>      <p class="MsoNormal"><strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black">Quinoa rossa</span></strong><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: black"><br />La quinoa è il seme del chenopodio, pianta che cresce nei climi freschi e asciutti di località elevate del Perù, del Cile e della Bolivia. Ci sono oltre 100 tipi di quinoa, ma quella più conosciuta dai consumatori è quella rossa, rinomata per il contenuto nutrizionale e il sapore che ricorda la noce. La quinoa <strong>non contiene glutine, ha un basso indice glicemico e di sodio e un alto apporto di fibra</strong>. Ha una percentuale di proteine del 12-18%, contiene 9 degli amminoacidi essenziali (compresa la lisina, fondamentale per la crescita e la riparazione dei tessuti) ed è una buona fonte di vitamina E, diverse vitamine del gruppo B, manganese, magnesio, ferro, rame e fosforo dalle <strong>proprietà anti-ossidanti</strong>. </span></p>  <p class="MsoNormal"><span style="font-size: 10pt; font-family: Tahoma; color: #000081"> </span></p>