Babette

discretamente congegnati, che senza voler troppo sorprendere il cliente non si limitano a placare l’appetito. La chef  Silvia Sallorenzo alterna ricette tradizionali, come l’ossobuco di vitello alla milanese, ad altre più elaborate come il petto di quaglia ripieno di ragù di carne e foie gras. La carta dei vini è nutrita e consente di bere anche al bicchiere.
Da non perdere assolutamente il pane fatto in casa e i dolci, veramente squisiti, come l’inossidabile tarte tatin e l’ottima marquise di cioccolato fondente con crema inglese. Due parole vanno spese per la location, un ampio spazio in via Margutta con magnifico dehor e pareti a disposizione di artisti desiderosi di vedere esposte gratuitamente le loro opere. Una piacevole atmosfera bohémienne nel pieno centro di Roma, per trascorrere una breve pausa di relax o una serata in un ambiente informale ma molto chic.

Babette
Via Margutta, 1-3
Roma
Tel. 06.3211559
www.babetteristorante.it